november, the 2nd

Programmi per oggi, 2/11/14?
– Corricchiare allegramente una decina di km
– Cucinare un po’ di roba che poi freezerizzo per il resto della settimana
– Farmi la tinta
– Pagare la bolletta eni
– Sistemare una montagna di carte che langue sulla scrivania
– Riordinare un minimo la camera

Reale andamento della giornata?
– Corricchiato con Ale
– Cucinato e pappato una squisita pasta, niente freezerizzazione
– Divanizzamento e dormita goduriosa
– Visione della NYC marathon in soccia con gli amichetti di whatsapp
– Pagato bolletta on line

Beh, direi che non è andata male, ci devo aggiungere una lavatrice e una lavastoviglie, quindi non è che me ne sono stata proprio in panciolle!
I capelli aspetteranno domani mattina, adesso sono le sette e mezza di sera e non ho proprio voglia di mettermi a smanettare con pennelli e tubetti, e il riordino della camera aspetterà che mi venga la voglia e che ci sia una bella giornata di pioggia/nebbia/tempo di merda che mi faccia venire ancora più voglia di chiudermi in casa!

10743636_10204158008782380_2022422148_n

La corsetta è andata molto bene, ci siamo divertiti in giro per la spiaggia più bella del mondo, praticamente vuota e con un mare limpido che manco a luglio, e abbiamo fatto pure un po’ di “ripetute” che se le vedono gli esperti ridono per un mese, ma a noi che ci frega?
Aumentavamo la velocità tra due cannoni in diga e poi rallentavamo per il tratto successivo…cioè, Ale aumentava la velocità, io mi ammazzavo di fatica per avere un risultato infinitesimale e poi finivo il tratto praticamente morta! 😀

10748658_10204158010342419_367078656_n

Vabbè, prima o poi riuscirò a tornare a velocità decenti, chissà…forse in una ventina di anni!
Poi me ne torno a casetta, nel mio regno, e mi metto ai fornelli per gustarmi una meravigliosa spaghettata ai pomodorini, seguita dal richiamo del divano che dal salotto mi diceva che è cosa buona e giusta buttarsi a recuperare le energie dopo il duro allenamento, e io chi sono per negare la verità sacrosanta?
Così via a divanizzarsi e quando l’occhio si chiude la goduria arriva ai vertici più alti!

42dadbb2bd2249ef9a1b64f7fbb2acaf-dbce83ded0e64f62979a66013158459c-0

Al risveglio c’è la NYC marathon che mi aspetta in tv, commentata a caldo sul telefono dagli altri sportivi, e devo dire che rivedere le immagini della nostra gara mi ha fatto molto piacere e mi ha invogliato a correre qualche altra di queste corse…magari Boston, o anche meglio Londra…o Berlino, così faccio il record!
La settimana scorsa c’è stata la Venice, in una giornata ideale perché era fresca e con un sole stupendo, senza ombra di umidità, e io che non sono per niente allenata, mi sono piazzata all’arrivo per incitare i bravissimi triathleti che hanno spinto le carrozzine di alcuni bimbi disabili

10440658_10204113310464950_6393549543800104081_n

Bravissimi, hanno fatto una cosa fantastica, hanno regalato una giornata indimenticabile ai ragazzini e alle loro famiglie, che per il resto della loro vita potranno attingere a questo ricordo meraviglioso…io invece ho solo atteso il gruppone con l’ormai classico spritz, tradizione inaugurata con Elio, che quest’anno non c’era per altri impegni, e che ormai è diventato un appuntamento obbligato per i runners…e poi pare che porti bene! (anche se quest’anno ho ripiegato sul sanbittèr…era in offerta alla coop, e io sono in spending rewiev! :D)

1558450_10204113309424924_8911033690780744010_n

Bon, la maratona di New York mi richiama dallo schermo e così posso vedere che viene vinta da due keniani, sia tra le femmine che tra i maschi, con due bellissimi duelli finali, quindi ringrazio gli atleti per le grandi emozioni che mi hanno dato e mi appropinquo al pc…purtroppo le bollette non partono in solitaria a correre via lontano da me, anzi, se ne stanno lì in agguato e mi azzannano alle caviglie!

mary-keitany-768

Ok, apriamo il sito eni e via di credit card per pagare la prima bolletta a mio nome, per fortuna il sito è efficiente e quindi ci metto 20 secondi, così poi approfitto per smaneggiare su fb e compagnia bella
Ormai la tinta ha capito che non è proprio giornata, si farà domani, oggi la domenica è andata così, una bella domenica di novembre in cui ho spaziato dal mare alberonese baciato da sole alle strade ventose e nuvolose di NY…e chissà che davvero il 2015 mi porti un’altra maratona? Mai dire mai!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...