Rimini!

“Ma voi che state a Rimini, tra i gelati e le bandiere…”, questa canzone continuava a tornarmi in mente durante tutto il weekend riminese, lo so che non è particolarmente “motivante” ma d’altronde, per una che corre ascoltando i RH va più che bene!

hqdefault

Bel weekend, davvero mi sono divertita e ho gareggiato con gusto, come al solito, ma in più ho goduto del supporto dei miei due angeli custodi Ale e Max che mi hanno seguito nelle terre emiliane e mi hanno aiutato/confortato/aspettato/fotografato…insomma mi pareva di essere una di quelle campionesse che girano con il loro team di supporto: una vera figata!

Il viaggio era cominciato malino, pioveva che Dio la mandava, e da Venezia a Rimini non ha mai smesso, per fortuna dopo aver trovato l’albergo quando ci siamo ributtati in strada per ritirare il pettorale la pioggia ha miracolosamente terminato di bagnare le nostre stanche ossa!

Manco mal! Così abbiamo potuto gironzolare per l’expo senza bagnarci i piedini, evitando qualche pozzanghera e ammirando il terreno di gara, mentre io facevo la macumba per avere una bella giornata l’indomani

In questo finora sono stata sempre fortunata, non ho mai gareggiato con tempo orribile, ma neanche con un po’ di pioggerellina…si vede che il culone serve a qualcosa!
E in effetti mi è servito un sacco, visto che mi sono presentata al ritiro del numero senza la carta d’identità! Accidentaccio, rumego e rumego nella borsa ma non la trovo, ma dove cavolo l’ho cacciata? Vabbè, chiamo il fratellone e lo informo della mia insulsaggine, e lui si presta a farmi da garante, poi chiamo pure la sorella che fatalità è a casa e le chiedo di dare un occhio in giro per trovare sto documento del cavolo, sennò mi tocca fare pure denuncia!

carta-identita-fotogramma-258

Ma dove sarà, ma dove l’avrò messa, mi sarà scivolata fuori dal portafoglio…ok, ormai sono davanti alla tizia del ritiro sacche, mentre Elio e Anna ci hanno già raggiunti, e per fortuna lei non fa una piega quando le dico del problema e le piazzo davanti al naso tutte le tessere possibili e immaginabili, compresa quella FITRI e del VENEZIA TRIATHLON, e per non saper né leggere né scrivere tiro fuori la vecchia tessere dell’università in cui c’è pure la foto!

Elio si presenta come mio fratello e conferma che io sono io, insomma in breve tempo mi ritrovo con lo zaino in spalla e seguo la folla che gironzola per l’expo a vedere bici, scarpe e ammennicoli vari

Vedere e non toccare, naturalmente, visto che non devo spendere troppo, e poi ho già praticamente tutto, mentre i due pazienti accompagnatori si lustrano gli occhietti con tutte le ultime novità, ma alla fine pure loro non aprono il portafoglio!

Ok, ormai è ora di cena e ci si trova con tutta la combriccola degli atleti veneziani in un bel posto mangiare e darsi consigli per la gara…oddio, io di consigli ne do’ pochi e pure riceverne non ne piglio molti, anche perchè poi tanto non li seguirei, seguo sempre e solo il mio guru, il prof. Katso! 😀

11351435_10205590478433226_6637962543999853068_n

Bon, tutti a nanna, che domani è una giornatona, fra l’altro Max è in piedi da più di 24 ore e ci stupiamo che riesca a stare ancora sveglio, ma adesso finalmente può mettersi sotto le coperte, mentre io e Ale parcheggiamo la macchina, non senza qualche peripezia dovuta alla mancanza di contanti per il parchimetro

Basta, vado a nanna pure io, e dormo sonni beati, solo che quando mi sveglio per il bisognino verso le cinque sento uno scravasso che non finisce più: no stame dir!

La mattina piove ancora…non sarà che il mio proverbiale didietro mi ha abbandonato? Ma no, quando arrivo in zona cambio ci sono solo un po’ di nuvole e possiamo piazzare senza problemi tutto l’ambaradàn senza doverci portare l’ombrellino: manco mal!

11147870_10205589963180345_5649397008690124136_n

Ok, salutoni a tutti compagni di follia, in bocca al lupo a tutti, foto, ciao ciao, via di vestizione della muta e avanti verso la spiaggia, dove ci aspettano anche i santi Anna, Max e Ale armati di macchine fotografiche e di cellulari per immortalare il momento storico!

Pronti, via! Peccato che quest’anno a noi giovani (!) donzelle ci fanno partire per ultime, così invece di ritrovarmi in mezzo a un manipolo di nuotatori in gamba che potrei inseguire per velocizzare la bracciata, mi ritrovo solitaria in malinconia in mezzo alle onde alte e alle correnti contrarie…insomma una traggedddia! 😀

11261582_10205637145322201_8648429561586097534_n

Vabbè, o di riffe o di raffe metto i piedini sulla battigia, mi spoglio dalla muta dentro un tendone come i professional (novità di quest’anno) e corro verso la bici, e adesso viene il bello, come sempre!

Provo a darci dentro, so che il nuoto non è stato un granchè, e tento di pedalare un po’ meglio del solito, ma con il vento che imperversa non combino nulla di buono, così arrivo giù bella cotta e in ritardo mostruoso!

11110459_10205590479113243_9042329173773791630_n

Ok, ormai il più è fatto, mi cambio e inizio con la corsa, che come al solito è una passeggiata, in questo caso mooolto lenta perchè ho le gambette più di legno del solito! Sant’Anna mi chiama per la foto e io mi metto in posa, poi vedo Katja che cammina oltre le transenne e sono felice di vedere che ha già finito, e glielo dico…peccato che invece si sia ritirata! Pork! Mi dispiace un sacco, anche perchè lei è mille volte meglio di me, sia come talento che come impegno: io mi alleno sempre e solo alla Katso, invece lei è sempre ligia alle tabelle e si macina km su km in tutte e tre le discipline…peccato davvero, speriamo che non si scoraggi e che tenga questa come esperienza per la prossima volta!

11350494_10205637154402428_1290974179148444979_n

Bon, cammino tranquilla, tanto si sta bene, non fa né caldo né freddo e mentre vado avanti saluto Elio e tutti gli amici che stanno tornando indietro, chi perchè ha già finito tutto, chi perchè è già al secondo giro…insomma io come al solito sono l’ultima della covata! 😀

Corricchio, cammino, corricchio…ad un certo punto becco anche i due angeli custodi Max e Ale che si stanno facendo una bella sgambata pure loro, ma io gli ho proibito di seguirmi, l’unica cosa che non sopporto è avere vicino qualcuno che mi affianca incitandomi, perchè ottiene l’effetto contrario! Li ringrazio comunque e li saluto, pian piano il lungomare si svuota e restiamo io e un altro lentino, che mi tocca addirittura spronare perchè è messo peggio di me: ma roba da mati!

11265189_10205589975380650_8573334585210379065_n

Ecco il traguardo, Max è pronto per le foto, e Ale arriva a breve, così posso festeggiare con loro la mia seconda pazzia riminese…e come al solito mi dico che sarà l’ultima, ma poi chissà?

Pizza con la compagnia ristretta e poi finalmente il meritato riposo, riposo che si prolunga il giorno dopo, visto che c’è un bel sole ci spaparanziamo in spiaggia e ci crogioliamo al sole, non senza aver ritirato la maglietta che si erano dimenticati di consegnarmi all’arrivo e aver addirittura ritrovato le ciabbbbattte che avevo mollato il giorno prima…ma che fortunaccia! 🙂

Via, si parte, autostrada ora con il sole, e poi eccoci qua, al tronchetto ad aspettare il ferry e a sorseggiare una bella birretta e a ricordare tutte le emozioni di questi giorni fantastici, un bel pezzeto di vita condiviso con le persone a cui voglio bene e che hanno illuminato i primi giorni di questa nuova stagione: grazie a tutti i VeTri, grazie ai sempre preziosi Elio e Anna, e soprattutto un grandissimo ringraziamento ai miei due compagni di avventura Max e Ale, grazie a voi queste giornate sono state intense e divertenti….vi aspetto alla prossima serata alcolica per offrire la giusta mercede al “Team Lucia”! 🙂

1621762_10205590480113268_400349997120331979_n

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...