london 50!

foto Londra ottobre 2015 287

No, non è la 50esima volta che vado a Londra…anche se mi sa che ci arriverò prima o poi! 😀

E’ la Londra dei miei 50 anni!

Per puro caso qualche mese fa mi sono dilettata a sfruculiare notizie sulla mia amata city e ho visto che c’è un club di triathlon che organizza anche delle meravigliose gare di aquathlon: mie!

foto Londra ottobre 2015 132

Sì perchè dopo l’esperienza meravigliosa del triathlon a Londra l’anno scorso mi sono decisa a limitare per un po’ le mie capatine fuori nazione alle discipline meno trafficose del nuoto e della corsa…portarsi in giro una bici non è così un casino come credevo ma neanche semplicissimo, e poi costicchia un attimino!

Allora per adesso si va di nuoto, che basta un costume, cuffia e occhialini, e corsa, che bastano le scarpe e le braghette…manca sempre la forma fisica ma quella la lasciamo stare! 😀

Così vedo che le gare sono sempre un paio all’anno, una in primavera (troppo presto, troppo attaccata ad altre gare), e una in autunno: perchè no?
Detto fatto, guardo i voli del mio vettore di fiducia Easyjet e trovo una buona combinazione di prezzo se resto una settimana…ma sì, tanto poi risparmio su tutto il resto!

easyjet aereo

E così eccoci al mio viaggio londinese che senza manco pensarci mi ha portato a festeggiare il mio compleanno a Londra…e devo dire che meglio di così non poteva andarmi!

Nella mia città adottiva ho trovato anche Chiara e Ilaria, due parenti che o non avevano mai visitato Londra o ci erano state di sfuggita, così mi sono divertita anche a fare da cicerone un po’ sui generis! 😀

foto Londra ottobre 2015 206

La gara è stata baciata da un sole stupendo, giornata freschina ma il giusto, proprio come piace a me!
Arrivo un po’ trafelata alle sette di mattina alla piscina all’aperto dove dovremo nuotare i nostri 400 metri (seguiti da 5 km di corsa) e già l’atmosfera mi piace moltissimo: si cominciano a radunare gli atleti e un paio di loro mi attaccano bottone, cosa che mi fa già sentire a casa

Intreccio una conversazione decente ma non quanto vorrei e ringrazio questi simpatici “colleghi” d’oltremanica che mi hanno subito fatto una serie di complimenti e dato le prime info, così capisco che posso lasciare la mia roba in un armadietto con lucchetto e che poi si faranno in andata e ritorno quattro vasche, per poi risalire e andare alla zona cambio per mettersi le scarpe e zompare a correre

foto Londra ottobre 2015 140

Io ho il numero 6, quindi sono tra le prime, questo grazie ad una piccola furbizia: quando mi hanno chiesto quanto ci mettevo a nuotare ho barato un po’ e ho dato un tempo infinito, in modo che mi piazzassero tra i primi partenti e non alla fine, e così è stato!

Cominciamo a radunarci noi dei numeri piccoli e vedo che la prima è una signora abbastanza attempata di cui ammiro subito il coraggio, anche perchè quando si butta in acqua si vede subito che il suo tempo sarà davvero infinito!

Dopo di lei saltano un po’ di numeri di atleti non pervenuti, così io parto per terza, dopo una ragazza che avrà più o meno la mia età…ragazza, vabbè! 😀

foto Londra ottobre 2015 133

Mi fanno il countdown e via! Parto come un razzo, cioè cerco di tirare un po’ visto che le distanze sono davvero brevi e non c’è la temuta frazione di bici, così vedo che riesco a superare la signora, e su questo non avevo dubbi, ma pure l’altra quasi coetanea…mica male!

Naturalmente pure a me mi superano, nella fattispecie un bel tipo con un body attillato e un fisico da urlo che partiva poco dopo di me e che avevo già adocchiato come uno del gruppo degli assatanati!

Così è, e infatti a breve mi arriva sui piedini, al che io mi sposto visto che siamo alla fine della corsia e lo lascio andare, vado pure io e ormai sono già alla scaletta, mi isso e via verso la zona cambio, dove aiuto un compagno di gara a infilare la maglietta: peserà più di 100 kg e mentre gli do’ una mano gli faccio pure i complimenti!

Si va! L’aria è fresca come piace a me, il sole mi scalda il giusto e siccome sono ancora bella bagnata non ho alcun problema di caldo, la corsa mi fila via liscia come poche volte nella vita, mi diverto e corro felice, ogni tanto mi sposto di lato per far passare i colleghi del fisicato che vanno a 100 all’ora e ogni tanto supero pure io qualcuno, tra cui un paio di persone che all’inizio mi avevano lasciato indietro…devo ammettere che la sensazione non è poi così male! 😀

Alla fine arrivo tra i primi, per forza, sono partita all’alba! 😀 In realtà poi arriverò 105° (su 135) e 13° della mia categoria, cioè donne anzianotte (sopra i 40)!

foto Londra ottobre 2015 137

Mi faccio le foto di rito, mi doccio, saluto qui e là e mi riprometto di tornare a gareggiare nelle mie prossime capatine a Londra: mi sono troppo divertita, e ho pure scoperto che ci sono italiani in mezzo al gruppo di atleti, così mi aiuteranno nelle conversazioni!

Torno all’alberghetto, che si è rivelato un incrocio tra un ostello e un B&B, non malissimo, ma neanche una meraviglia…comunque ci accontentiamo, e mi do’ da fare per asciugare la roba, piazzando il tutto al sole londinese

foto Londra ottobre 2015 284

Ormai è tempo di trovarsi con le ragazze con cui dividerò i prossimi giorni, girando la città in lungo e in largo, cercando di mostrare loro anche il lato meno conosciuto di Londra, mentre loro mi faranno scoprire le prelibatezze della cucina orientale, di cui sono esperte e che in effetti non è male!

foto Londra ottobre 2015 289

Bello girare e vedere Londra con gli occhi di chi non l’aveva mai vista, bello ritornare sugli itinerari consueti, io di solito li evito e parto alla ricerca di qualche angolo segreto, mentre stavolta ho rimesso piede in un bel po’ di musei e di posti che hanno sempre il loro fascino

Arrivato il giorno della separazione le saluto con un bel fazzoletto sventolante e con un pizzico di nostalgia ma anche con la certezza che anche i giorni a seguire sarebbero stati fantastici, e così è stato

foto Londra ottobre 2015 283

Londra mi coccola sempre e io mi tuffo ogni volta felice in questo mare di gente, sensazioni, colori, odori, sapori…in questo caleidoscopio sempre sorprendente e familiare, nella MIA Londra, la Londra che come al solito ho salutato con uno sguardo dall’ultimo piano della Tate Modern, dove ho scoperto per caso un laboratorio di disegno per persone un po’ in difficoltà, e così ammirando i loro capolavori e sorseggiando un succo di frutta invece della solita birretta, ho salutato il Millennium Bridge e la cupola di Saint Paul alle spalle di un volo di farfalle che mi auguravano buon viaggio

foto Londra ottobre 2015 320

Ciao farfalle, ciao Londra, a presto!

Annunci

Un pensiero su “london 50!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...