il primo duathlon!

A me il duathlon non piace particolarmente, la corsa e la bici sono le due specialità del triathlon che meno mi sconfinferano, e che mi riescono peggio…ma è andato pure questo: il mio primo duathlon!

duathlon palme

Di solito la domenica delle palme la società organizza una corsa di una decina di km, quest’anno chi voleva l’ha abbinata ad una biciclettata + altra corsetta finale…potevo non farla? No, così mi sono buttata!

La bici langueva nella sua cameretta da ottobre, bisognava pure farle prendere un po’ d’aria!

Quando ho tolto il lenzuolino che la copre per evitare che pigli troppa polvere ho sentito “Nooooh! La luce nooooohh!”, tipo vampiro quando si scoperchia la bara! 😀

cartoon-halloween-vampire-dracula-rising-from-his-coffin-by-ron-leishman-55928

Insomma siamo partite belle tranquille, oddio, tranquille mica tanto, ero talmente insicura che ho pigliato il lungolaguna invece della strada principale, e ho ripreso un po’ confidenza con sto mezzo meccanico che per fortuna ha risposto bene alla mammina!

E poi è un momento perfetto per farsi la strada che costeggia la laguna, a quell’ora di domenica non c’è un cane, e si può ammirare il bellissimo panorama e i vogatori che si allenano a pochi metri di distanza, quindi goduria allo stato puro!

Arrivo nelle vicinanze della partenza e mi viene incontro il grande Max, che da vero eroe ha deciso di provare a gareggiare nonostante abbia appena finito di lavorare: complimentoni!

duathlon palme 5

Ok, siamo dentro al piazzale in cui si trova la zona cambio, e cominciamo a salutare tutti i compagni di merende, qualcuno già in tenuta da gara, qualcuno in borghese per malanni o impedimenti vari

Come al solito, ma anche un po’ di più, mi sale dal cuoricino la frase di rito: “Macchimelhafffatttofffare???” 😀

Insomma, io sono leggermente decente a nuoto, la bici e la corsa non è che siano proprio il mio forte, soprattutto la bici…che cavolo ci faccio qua?
Ma sì, buttiamoci e vediamo cosa viene fuori!

duathlon palme 9

Briefing, e già mi viene da piangere perché gli 8 km di corsa iniziali a vederli spiattellati sulla carta mi sembrano 80!
La bici invece mi pare abbastanza fattibile, un 25 km che dovrebbero andare lisci, poi i 2 km finali di corsa saranno la ciliegina sulla torta, so già che avrò le gambette di legno e sarà dura, ma per fortuna finiscono presto…anche se pure qua a vederli mi sembrano molti di più!!!

Partenza! Mi metto a metà circa in modo da non intralciare i pazzi furiosi ma anche per non dover sorpassare i lentini che più lentini non si può, visto che vanno più lenti di me!

duathlon palme 13

Tattica perfetta: non rompo le balle a nessuno degli dei della corsa e devo sorpassare solo un paio di persone…ottimo!

Continuo a ripetermi di alzare ste ginocchia e continua a stupirmi questo miracolo della velocità istantanea che ne deriva! Ma com’è sta storia? Boh, comunque cerco di sginocchiare più che posso, finché il fiato me lo consente, perché è vero che non faccio quasi fatica a correre, ma è anche vero che appena alzo i ginocchietti mi manca l’aria!

Vado vado vado, riesco addirittura a superare un compagno di società, ma solo perché ha dei problemi fisici, arrivo in fondo ai murazzi e si torna indietro, giro un po’ tortuoso ma bello, via di nuovo sui murazzi fino a Malamocco e poi si arriva…manco mal! 😀

duathlon palme 7

Come al solito la mia bici è solitaria in malinconia…ah no, incredibile, ce n’è un’altra!
Il mio compagno di corsa arriva dopo pochi secondi e velocemente lascia la transition zone, mentre io invece mi sono un po’ incartata e perdo tempo

Sbaglio pure ad uscire e poi non riesco manco a piazzare le scarpette sui pedali: una traggggedia! 😀

Ma il bello deve ancora venire: ventoventovento!!!
Insomma appena inforcata la bici mi arriva la prima folata, e già comincio a porconare!

Già sono lenta di mio, qua arrivo al massimo a 27km/h, cioè una cosa ridicola, per fortuna poi si gira e arrivo subito a 32!

Bon, avanti con la pedalata, in qualche modo me la metto in saccoccia e supero pure un paio di persone, sempre a causa di problemi fisici o di biciclette da sbarco: una ragazza ha gareggiato con un catorcio che non so ancora come sia arrivata in fondo!

Molliamo la bici, buttiamo il casco, e via per gli ultimi km, con sti legni al posto delle gambe!
Per fortuna i 2 km sono in effetti brevi e quasi indolori, vedo già la fine della gara e mi ringalluzzisco: yessss, è andata!

duathlon palme 11

Contrariamente alle previsioni arrivo terz’ultima, sempre per le ragioni di cui sopra, e siccome di donne ce ne sono pochette, arrivo addirittura terza!

Vai di felicitazioni, pacche sulle spalle, risate e prese per il culo, mentre mi rifocillo con tutto il possibile e l’impossibile…la parte migliore delle gare! 😀

duathlon palme 8

Ok, il duathlon non è certo il mio forte, però è stato divertente partecipare a questa bella gara, mettermi in discussione in qualcosa di nuovo, e divertirsi con gli amici…e me sa che non sarà l’unico duathlon, me toca anca el prossimo anno! 😀

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...